domenica 28 aprile 2019

L'amore è. . .



L’amore è una cosa meravigliosa, che ti fa stare bene e tutti nella vita, almeno una volta, proveranno questo sentimento.
Questa sensazione è bellissima anche perché viene sperimentata  da tante persone, ma, per ciascuno di noi ci sarà sempre una persona in particolare a cui dedicheremo questo sentimento.


Fin da piccoli abbiamo delle piccole cotte che poi si trasformano sempre di più in amore vero.
Poi iniziamo le scuole elementari e dobbiamo separarci dal nostro amore e trovarne un altro. Man mano che cresciamo ci innamoreremo sempre di più, magari creeremo la nostra famiglia, con il nostro amore, avremo dei figli. Però si deve fare attenzione  a chi si sceglie e di chi ci si innamora perché potremmo rimanere scottati, feriti e molto delusi, ma, in questi casi, avremo sempre gli amici che ci tireranno su il morale.

venerdì 26 aprile 2019

Ti pORTO a scuola. Frutta e verdura dietro l'angolo


 Vi siete accorti che dietro la scuola ci sono delle piantine?
Eh! sì, proprio così, nella nostra scuola c'è un ORTO!


Questo progetto è stato realizzato dalla prof.ssa Francesca Bacciarelli e dal prof. Alessandro Traversari con la collaborazione dell'Agronomo Prof. Mirko Romani e prevede di PIANTARE , SEMINARE e PRENDERSI CURA delle PIANTE.

Nel nostro orto abbiamo:
patate
piselli
cipolle
insalata
rape rosse
aglio
fragole

e alcune piante officinali:
menta
timo
origano
lavanda



Ora è primavera e noi non vediamo l'ora di uscire a conoscere e sperimentare le piante.
Per il FESTIVAL DELLE IDEE i professori hanno pensato di vendere frutta e verdura coltivata durante l'anno ai nostri genitori, al 100% naturali e biologici!!



Intervista a Gianluca Giunchiglia, l'autore di "Ottovolante"!


Ciao! Noi della classe 3°A siamo riusciti a intervistare lo scrittore 
del libro “Ottovolante”, Gianluca Giunchiglia. 
Il video è venuto un po’ lungo, 
ma non c’è da preoccuparsi, ne vale la pena!


È stato molto divertente, ma anche un po’ faticoso visto che ho fatto 
sia da regista che da editor. Ringrazio ancora la prof. Formaggi per 
aver messo a disposizione le sue ore per intervistare il Sig. Giunchiglia, 
e ringrazio anche l’intervistato per essere stato disposto a venire fino 
a Cascina per farsi intervistare.

martedì 23 aprile 2019

Il colore del Giallo: Intervista a Patrizia Rasetti.


Il 2 Aprile alle 17:30 abbiamo intervistato Patrizia Rasetti, una fantastica scrittrice di gialli per ragazzi. È dall’inizio dell’anno che aspettavamo questo momento e finalmente è arrivato. La biblioteca era piena di ragazzi e professori. A fine presentazione siamo riuscite a fare qualche domanda alla scrittrice, è stata veramente una bella esperienza.

Per vedere quali segreti ci ha svelato nell'intervista clicca qui!

venerdì 19 aprile 2019

L'equitazione e i suoi segreti: il Dressage


Cari lettori dopo avervi spiegato che cosa serve per montare a cavallo  e visto che l'altra volta non sono riuscita a parlarvene vi parlerò del DRESSAGE (dal francese: raddrizzamento/addestramento).

Il Dressage è una disciplina equestre che viene anche chiamata gara di addestramento, in quanto cavallo e cavaliere eseguono movimenti prevalentemente geometrici (detti arie) su un campo di forma rettangolare di dimensioni 20x40 metri per le gare di basso livello e 20x60 in quelle di livello medio alto.
La razza più utilizzata nel dressage è l'Hannover, un cavallo con bei movimenti, corpo armonioso e buon carattere. 
Uno dei più grandi stalloni di dressage é Totilas . 
Nel 2007, oltre ai risultati della campionessa Elena Garbarino, campionessa d'Italia nonché europea in carica nella categoria young rider, l'Italia ha conseguito le medaglie d'oro e di bronzo europee a squadre a livello giovanile. Totilas è stato allevato da Jan K. Schuil e Anna Schuil-Visser nei Paesi Bassi dove ha ricevuto la sua formazione di base. Ha esordito in un importante concorso all'età di 5 anni, è stato montato da Jiska van den Akker ed esposto ai Campionati del Mondo 2005 di allevamento per i cavalli giovani in Germania dove si è distinto come il miglior cavallo dai Paesi Bassi. Nel 2006, Cees e Tosca Visser acquistano Totilas. Dopo questo acquisto il cavallo gareggia sotto il nome di "Moorlands Totilas".

Ci vediamo nel prossimo articolo di cui parlerò delle razze più costose al mondo. Non vi scordate i commenti !!

giovedì 18 aprile 2019

Chi ha vinto le finali di pallavolo e calcetto?


Ragazzi, ieri si sono svolte le finali di calcetto e Pallavolo delle classi terze. Nel calcetto ha raggiunto il gradino più alto la classe 3°F e al secondo posto la classe 3°E. Nella Pallavolo dopo due set molto incerti ha vinto la 3°C sulla 3°E.


Il prof. Nesti ci tiene a dire a tutti : “Bravi ragazzi/e!”

Grazie Prof. e alla prossima.

mercoledì 17 aprile 2019

Cosa serve per montare a cavallo (per l'animale)


Ciao sono di nuovo io. Oggi cari lettori come vi avevo promesso nell'altro articolo vi dirò cosa serve per montare a cavallo. Seguitemi.



  1. Il sottosella, il colore lo scegliete voi ma serve comodo sennò poi l'animale non si muove.
  2. La sella é molto importante ma lo stile che usate dipende dal tipo di equitazione ( inglese ; americana ) .Vi ricordo che deve essere comoda per la persona che ci sta sopra.
  3. Il morso è essenziale. Vi insegno un trucco per mettere il morso al cavallo devi essere sicuro di te, metterti il morso nella mano e spingerlo con forza contro la bocca del cavallo.
  4. Le staffe
  5. Le briglie
  6. Para orecchi che servono per riparare gli orecchi dai moscini e devono essere sempre attaccate alle briglie.

Ci vediamo nel prossimo articolo di cui parlerò del Dressage. Non vi scordate i commenti !!

giovedì 11 aprile 2019

Noi e l''incubo degli INVALSI.


Salve! Quanti pensieri affliggono noi della terza eh? 
Esame, prove invalsi, prove di realtà. 
Che fatica! 
Però il peggio è quasi passato, 
almeno per quelli che hanno fatto già le prove invalsi come me!
La maggior parte di noi ha almeno fatto due prove, cioè matematica e italiano; 
questa settimana c’è inglese, non è difficile, non preoccupatevi!

Ormai il dada blog è finito, ma di sicuro la scuola no! Gli esami si avvicinano! 
Dire che tutti passeranno è una bugia, ma posso dire di sicuro che se vi impegnerete 
almeno le probabilità aumentano, no?

martedì 9 aprile 2019

La Torta Orologio. Ecco la ricetta!



Oggi ho fatto una bellissima torta a forma di orologio gli ingredienti che ho usato sono:

farina
un bicchiere di olio
un bicchiere di latte
un bicchiere di zucchero
cacao q. b.
4 uova


Per prima ho mescolato tutti questi ingredienti TRANNE il cacao perchè servirà dopo.
Poi ho diviso l'impasto in due parti, una parte l'ho mescolata con il cacao poi ho versato il tutto in un recipiente a forma di ciambella .
Ho messo in forno a 200° per mezzora.
Appena cotta l'ho tirata fuori e l'ho tagliata a fette.
L'ho messa su un piatto a cerchio e in fine ho inserito una fetta di torta in mezzo a indicare la lancetta.
Spero che questo ultimo post vi abbia strappato un sorriso facendovi venir voglia di mangiare queste delizie e grazie :)

Come vincere il BIBLIOGIOCO in pochi semplici passi.


Il Bibliogioco è una gara di lettura, organizzata dalla catena di biblioteche Bibliolandia, a cui tutte le classi della scuola secondaria di primo grado Duca d'Aosta possono partecipare.
L'obiettivo è leggere più libri possibile e ricavarne informazioni per poi rispondere alle domande che vengono fatte in biblioteca dalla bibliotecaria.
Se sei curioso di conoscere la top 10 dei libri più letti dalla mia classe, leggere un'intervista sulla lettura ai miei compagni o avere una descrizione più dettagliata sul Bibliogioco clicca qui.


Tre semplici passi per vincere il Bibliogioco, secondo me! Sì, solo 3 passi secondo la mia esperienza ancora in corso:
- la prima cosa da fare è leggere! E quindi più persone possibili devono leggere ogni libro in questione.
la seconda è leggere con concentrazione in luoghi silenziosi, evita di leggere con le scimmie urlatrici allo zoo! a meno che tu non ti sia portato i tappi per le orecchie.
-la terza è leggere molti di libri, non puoi pretendere di vincere il Bibliogioco se hai letto solo mezzo capitolo!

Il Bibliogioco è una gara a squadre quindi ognuno deve cercare di leggere più libri;)

lunedì 8 aprile 2019

La matematica è "un gioco" che mi porta a Milano!


La matematica, è un gioco.

Da fare da soli come passatempo, oppure con gli amici e risolvere problemi curiosi oppure competere in campionati, da quelli a scuola fino alle Olimpiadi. Ho Scoperto quanto la matematica è divertente, non occorre essere dei geni per divertirsi né è mai troppo tardi. 

Sabato 16 marzo 2019 alla scuola “L. Fibonacci” a Pisa molti ragazzi hanno partecipato alle semifinali delle olimpiadi di matematica. Tra di loro c'ero anch'io, un ragazzo di 1A che, gareggiando, mi sono piazzato sedicesimo su 327, ho conquistato la qualifica per la successiva prova a Milano l' 11 Maggio. 

Ho ricevuto una marea di auguri e sono molto contento di continuare a divertirmi proseguendo con queste esperienza. Può essere l’occasione di conoscere luoghi nuovi e persone da ogni parte d’Italia e della Terra. Perché non c’è linguaggio più universale di quello della matematica per me.

Per saperne di più andate a questo link.

Buon divertimento a tutti e continuate a seguire il blog!  

domenica 7 aprile 2019

Calcetto e Pallavolo a scuola!


RIPESCAGGIO CALCETTO
Martedì scorso si sono fronteggiate la 3B contro la 3D. Purtroppo alla 3D mancavano due giocatori, ha perso a tavolino, ma ha voluto giocare lo stesso prendendo due persone dagli spalti. E' stata una partita molto combattuta da entrambe le parti ma la squadra che ha vinto (la 3D) ha giocato veramente di "classe". 
Dopo la partita, abbiamo improvvisato una partita a basket con i professori, con il bidello e con alcuni compagni. 
ULTIMA PARTITA DI PALLAVOLO DELLA FASE A GIRONI
Sempre martedì 2 Aprile si sono fronteggiate a pallavolo altre due classi: 3E e 3F. 
Questo match è stato molto entusiasmante. Dopo la vittoria del primo set della 3F, la 3E si è ripresa e ha vinto gli altri 2 due set perchè si è impegnata e ci ha creduto fino alla fine. 
Ovviamente, il fatto che la mia classe (3F) non abbia vinto mi ha lasciato deluso, avrei voluto vederli più impegnati e con più grinta.
Se volete essere aggiornati sulle semifinali e finali di calcetto commentate questo post e io vi accontenterò.
Alla prossima!!!

3 motivi per suonare la chitarra.


La chitarra mentre la suono sento il ritmo di ciò che suono e penso: "Cavolo, com'è bello suonare!".


I tre motivi per cui è bello suonare la chitarra:
  1.  ti da gioia
  2.  se sai suonare la chitarra puoi suonare tutto ( o quasi) 
  3.  ti rende più coordinato e si imparano tutte le note maggiori minori e bemolle.

Se volete suonare la chitarra nella nostra scuola Duca D'aosta, I. C. F. de André c'è il progetto pomeridiano "Sette note". 


Se volete maggiori info commentate questo post. . .ehhhhhhhhhhh arrivederci!

giovedì 4 aprile 2019

Incendio sul Serra, donate 2000 piante di Olivo.



Ciao! Oggi è il 31 Marzo, e sempre oggi i giocatori del gioco del ponte di Calci e di San Marco donano 2000 piante di olivo a Calci in seguito all’Inferno del monte serra. Sono riuscito a intervistare un giocatore della squadra del San Marco che racconta la tragedia del Serra, come è avvenuta e quali parti sono bruciate.
“Il ruolo di calci è rinomato,” parla il capitano della squadra del San Marco “per cui siamo contenti di dare una mano al nostro ‘polmone verde’ vicino Pisa. Questa giornata ci riempie d’orgoglio per le tante donazioni che sono state fatte a ‘360 gradi’ dal nostro quartiere ma anche dalla città.”


Nel discorso che ha fatto al microfono in piazza davanti al comune di Calci ha parlato inoltre dello sportello CAF della gabella, in cui entro il 5 maggio gli abitanti si devono rivolgere in caso abbiano bisogno di piante di olivo.

Oltre ai giocatori del ponte erano presenti anche delle associazioni, premiate con una targa di marmo (con sopra nome dell’associazione, cosa hanno fatto, e altro), che hanno contribuito alla donazione di alberi.
Entro 1-2 mesi gli alberi saranno ripiantati ma ci vorranno 15 anni perchè il monte ritorni all’aspetto originale.

Speriamo che il monte ritorni come una volta, avete mai pensato che per la natura 15 anni non sono nulla ma che per noi sono tutto?

Come faremo per raccontarlo ai nostri figli? Come faremo noi, senza i nostri amati alberi?

Musica Elettronica: Marshmello e Alan Walker, le migliori canzoni.


Oggi ho fatto due playlist, con i migliori brani per me di Alan Walker e di Marshmello, contenenti ciascuna la top 9 dei pezzi dei due musicisti di musica elettronica più famosi al mondo.





Nella playlist di Alan Walker troviamo:
Sing Me To Sleep, la versione originale.


Invece nella playlist di Marshmello possiamo ascoltare:
Fly, il video in collaborazione con Disney, per DuckTales

Dunque, adoro tutte queste canzoni, ma se devo dire quali sono le mie due preferite dei due cantanti direi: 

Per Alan Walker:

Per Marshmello:

mercoledì 3 aprile 2019

Impegnamoci a tenere pulita la scuola!


MA QUANTI GERMI CI SONO NELLE SCUOLE??

Secondo delle statistiche, confermate, ogni scuola non é MAI pulita adeguatamente e per questo io mi volevo rivolgere non tanto alle custodi ma a NOI alunni che ogni giorno facciamo cascare le braccia proprio ai nostri custodi.

Perché non si può lasciare delle aule così indecenti o i bagni così sporchi!!!!

Per fare in modo che la nostra a scuola sia pulita ci dobbiamo impegnare a tenerla più in ordine. 

Spero che questo mio post venga letto da tutti.

martedì 2 aprile 2019

La settimana della continuità: i nostri ospiti di 5 elementare.



Per una settimana nella nostra scuola si sono aggirati degli intrusi: bambini di 10 anni.
Cosa sono venuti a fare?
Ve lo dico io! Sono venuti a vedere la scuola, a conoscere come funziona, perchè il prossimo anno inizieranno anche loro un nuovo percorso alle medie.
La nostra classe ha preparato per loro una cosa carina: uno spettacolo di Hansel e Gretel.

Ho intervistato alcuni compagni di scuola per sapere cosa avevano preparato in previsione del loro arrivo nelle loro classi e questo è il risultato:

...: gli abbiamo mostrato un video fatto da noi sulle 12 fatiche di Ercole.
...: Abbiamo fatto noi la spiegazione della lezione di francese (1E).
....: Mmmmmh! Abbiamo fatto un lavoro di gruppo per presentare delle regole (2E).
....: Mmmmh! Forse faremo qualcosa (2A)
....: No! forse da noi non verrà nessuno (1D).
....: No non si fa nulla (2C)
....: No (3F)

Cosa ne pensate?

E' giusto o non é giusto organizzare una lezione diversa dal solito per i bambini di 5°? Secondo voi quando hanno visto lo spettacolo avranno pensato che noi facciamo sempre così?